07/04/2019

Uniti Sarno sarà con Anna Robustelli

“LA CIVICA SARNO RINASCE LIBERA ESCLUSA DALLA COALIZIONE DI CENTRODESTRA”

Dopo vari inviti andati a vuoto, dopo varie telefonate senza ricevere alcuna risposta nonchè  a seguito del rifiuto di condividere la lista Civica Sarno Rinasce Libera per presa visione, siamo costretti – nostro rammarico – a prendere atto del palese distacco e disamoramento, da parte del Geom. Pasquale Falciano e della lista Civica Sarno Rinasce Libera che Lui rappresenta, verso il progetto politico che vede il CDX Sarnese Unito.

La colazione di CDX nella sua interezza – Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega e UDC – si dissocia dal profilo delineato dai civici Sarno Rinasce Libera della nostra candidata a sindaco dott.ssa Anna Robustelli e lo riteniamo diffamatorio e strumentalmente delineato con la sola finalità di boicottare l’intera coalizione di centrodestra e di infangare l’autorevole figura della candidata sindaco. D’altronde, la stessa lista “Sarno Rinasce Libera”, nella persona del suo portavoce Geom. Pasquale Falciano, unitamente ai partiti di CDX,  hanno ratificato l’accordo provinciale designando quale candidato a sindaco la dott.ssa Anna Robustelli. Riteniamo strano che, a pochi giorni dalla presentazione delle liste, il Geom. Pasquale Falciano, decida di abbandonare il tavolo politico di centrodestra, a nostro avviso, per mera convenienza e al solo fine di confluire in altri progetti.

Nell’intento di portare avanti il nostro nobile progetto politico, improntato alla lealtà e correttezza, al fine di eludere le classiche pratiche scorrette, e prendendo atto dei comportamenti e delle informazioni divulgate,  si ritiene opportuno escludere la civica Sarno Rinasce Libera dalla coalizione di CDX e, pertanto, la si invita, gentilmente, ad abbandonare il progetto “Uniti Sarno Sarà” con Anna Robustelli Sindaco per comportamento politicamente scorretto.

Il CDX coeso continuerà il proprio progetto politico più unito e più forte che mai.

Nonostante tutto, si ringraziano tutte le parti politiche per il progetto condiviso finora augurando, a tutti, un buon prosieguo.